il lago di varese

alla scoperta dell'isolino virginia

L’isola è sempre stata rinomata quale oasi di tranquillità, legata strettamente alla bellezza ambientale del Lago, alla vegetazione e alla fauna che qui vivono. 

Situata in comune di Biandronno ma proprietà del Comune di Varese l’isola dal 1863 è uno dei siti più rilevanti della preistoria europea, poiché conserva i resti del più antico insediamento palafitticolo dell’arco alpino e nel 2011 è stata inserita nel sito seriale UNESCO “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”. 

Le navigazioni permettono di raggiungere l’Isolino Virginia dai principali approdi presenti sul Lago, consultando la tabella degli orari sarà semplicissimo organizzare bellissime escursioni all’Isolino in giornata, con tutto il tempo a disposizione per chi ne avesse piacere, di visitare il Museo Preistorico e/o mangiare al ristorante Tana dell’Isolino.

le navigazioni

crociere ad orari programmati

Le crociere ad orari programmati si svolgono di norma nel periodo Aprile / Ottobre; sono previsti diverse corse che dall’attracco di Biandronno portano sull’Isolino Virginia.

Per maggiori informazioni sull’itinerario d’interesse e il tariffario fare riferimento alla tabella qui sotto! Le navigazioni sono disponibili Sabato e Domenica e sono aperte a singoli e gruppi.

Per richiedere navigazioni private compilare inviare una mail.

Gli orari indicati possono subire variazioni in funzione dell’andamento stagionale e in funzione dell’afflusso di persone sull’Isolino. La prenotazione non è necessaria ma è fortemente consigliata considerando il numero limitato di posti in rispetto alle norme di prevenzione Covid-19.

Le corse a servizio del museo si effettuano dalle 10.30 della mattina, ultima corsa di rientro h.17.40.

La visita del museo è gratuita

orari di navigazione sabato e domenica
da aprile ad Ottobre

Tariffa Andata / Ritorno:
Adulti:  € 5,00 
Under 6: € 3,00
Under 4: gratis
Famiglia (1 Adulto + 1 Bambino under 11): € 8,00
 
L’imbarco è presso il pontile di Biandronno, Via Marconi. 
Il biglietto consente di effettuare la tratta andata e ritorno da Biandronno all’Isolino durante la giornata selezionata. L’imbarcazione ha capienza limitata nel rispetto delle normative anti Covid-19. In caso di sovrannumero si rispetterà la prenotazione e la progressione di arrivo.

 

IMBARCO DA BIANDRONNO,
VIA MARCONI (PISTA CICLABILE)

da Biandronno


10.00
11.00
12.00
12.30
13.00
13.30
15.00
16.00
17.00
18.00*
19.00*
20.00*

da Isolino Virginia


10.30
11.30
12.15
12.45
13.15*
14.45
15.30
16.30
17.30
18.30*
19.30*
20.30*

*corse attive esclusivamente a servizio del bar e del ristorante quando aperti. 

Per ulteriori informazioni inviare una mail a info@navigazioneinterna.it

*prenotazione tramite partner commerciale incremona

attività sull'isolino

il museo e tutte le attività sull'isolino

VISITA GUIDATA ALL’ISOLINO

L’unica isola del Lago di Varese custodisce un sito palafitticolo datato al periodo Neolitico, 7000 anni fa.

Scopri i paesaggi, la storia del lago e il museo Ponti con le guide di Archeologistics. Prenotazione obbligatoria. varesemusei@archeologistics.it

IL SITO ARCHEOLOGICO

L’Isolino Virginia sul lago di Varese, dalla caratteristica forma triangolare di circa 9200 metri quadrati di superficie, si trova a pochi metri dalla riva del Comune di Biandronno e dal 1863 è uno dei siti più famosi  della preistoria europea.

L’isola è il più antico insediamento palafitticolo dell’Arco Alpino e dal 27 Giugno 2011 è Patrimonio mondiale dell’UNESCO, nella Lista  “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.

Dal 1962,  in seguito alla donazione da parte del Marchese Gianfelice Ponti, è proprietà del Comune di Varese. La particolarità dell’isola sta nel fatto che pur essendo provvista di un piccolo Museo Preistorico, che dipende dal Museo Archeologico di Villa Mirabello, è essa stessa un museo, in quanto area archeologica e ambientale vincolata.
Storia e ambiente creano in questo sito un equilibrio di profonda e irripetibile bellezza.
Nel tempo quest’isola è sempre stata rinomata quale oasi di tranquillità, legata strettamente alla bellezza ambientale del lago, alla vegetazione e alla fauna che qui vivono.
Infatti il lago di Varese fu sempre noto per la sua ricchezza ittica, in quanto considerato uno dei laghi più pescosi d’Europa.
Annoverato in passato fra i più panoramici della Lombardia, ha mantenuto nel tempo il fascino di paesaggi incontaminati, non molto dissimili, in alcuni casi, a quelli dei tempi neolitici.
Nel XVI secolo era conosciuta come isola di S. Biagio per la presenza di una piccola chiesa dedicata a questo santo e meta di processioni dalla Schiranna.
Agli inizi del XVIII secolo fu la residenza di Innocente Besozzi che, in onore della propria consorte, chiamò l’isola Camilla.
Dal 1878 porta il nome di Virginia, in omaggio alla moglie del Marchese Andrea Ponti.

La visita al Museo Ponti è gratuita.

Per la prenotazione di gruppi turistici e visite guidate  www.archeologistics.it

"TANA DELL'ISOLINO

OSTERIA CON PRODOTTI DEL TERRITORIO

L’ Osteria «Tana dell’Isolino» nasce dal desiderio di condivisione e convivialità del luogo. Il menu, realizzato dallo chef/custode Luigi Lanzani, offre una  varietà di prodotti del territorio, legati alla caccia e pesca della Lombardia. Il ristorante è aperto anche per pranzi di lavoro, cene aziendali, aperi-cena o aperitivi, compleanni, battesimi, cresime o matrimoni. 

Esclusivamente su prenotazione – telefonando al numero +39 392 9742089. 

 

“L’impronta che cerco di dare al ristorante, è di un ambiente famigliare, dove la gente si DEVE venire a
rilassare, con una cucina lombarda, e con una piccola cantina vini che comprende il parallelo dell’Italia del
nord, cioè dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia.
Le materie prime sono fresche e italiane, tant’è che nel
menù sono presenti molti prodotti a KM0. Quasi tutto il menù viene composto da pietanze fatte in casa, dal
pane, alle paste, alle caramelle al miele che accompagnano i formaggi, ai dessert e alle torte per la
colazione o merenda. Le uniche cose che compro già a prodotto finito, sono il gelato e la meringata, perché
non ho la possibilità di avere l’abbattitore di temperatura.”

 

Nel menù stagionale che potete scaricare qui sotto sono segnalati tutti i piatti che hanno delle materie prime a km0, e i piatti per gli intolleranti al glutine. Anche se non è una carta lunga, ne elaborata, vi sono presenti piatti per vegetariani, e inoltre, sono segnalati i principali ingredienti che causano allergia o intolleranza.

Giorni di apertura

Sabato e Domenica
necessaria la prenotazione

Orari

10.00 / 20.30

Posti all'aperto

45

Pagamenti accettati

Elettronici, tutti, tranne
l’American express

Menu

Disponibili piatti vegetariani e
senza glutine, molte materie prime a KM0

Navigazioni

Scopri gli orari delle navigazioni